Prenota una check-up gratuito completo

email: stefano.frontini@con.repower.com

31 maggio 2020

Qual è la procedura e il costo di allaccio di un contatore enel nuovo?

di Stefano Frontini

contatori energia elettrica

Ti racconto questa storia.

Un potenziale Cliente viene da me e mi dice che sono 4 mesi che prova ad allacciare un contatore enel della luce senza successo. Disperato mi chiede se posso aiutarlo in quanto non può più rimandare i lavori presso il suo capannone industriale.

Gli rispondo che posso aiutarlo e gli chiedo innanzitutto questi dati:

  • Anagrafica della società e del rappresentate legale;
  • Indirizzo di fornitura;
  • La potenza richiesta di allaccio (25 kW nel suo caso).

In aggiunta gli chiedo la visura camerale per verificare un eventuale diritto ad avere agevolazioni fiscali sul consumo di energia elettrica.

Verifica se anche la tua azienda ha diritto ad una agevolazione fiscale che può valere centinaia se non migliaia di euro con questo check-up gratuito.

Fatto questo gli giro il contratto di fornitura Repower e il modulo nuovo allaccio precompilati con i dati che mi ha inviato e gli spiego che questa documentazione serve per ottenere il preventivo dal distributore locale che nel suo caso è la società: E-distribuzione.

I costi del preventivo del distributore locale sono stabiliti dall’Autorità per l’Energia (ARERA) con la delibera 348/07 - Allegato TIC ai quali qualche fornitore di energia elettrica aggiunge una fee commerciale. Gli spiego che Repower non applica nessun costo ulteriore rispetto a quanto deciso da E-distribuzione e dalla normativa.

Una volta ricevuto il preventivo per l’allaccio il Cliente può accettarlo o rifiutarlo. Se viene rifiutato il contratto con Repower decade e non viene applicato nessun costo.

Gli spiego infine che il contratto di fornitura con Repower è necessario perché il fornitore deve avere il mandato per agire per conto del Cliente e svolgere tutte le pratiche per l’attivazione.

Il Cliente in mattinata mi gira tutta la documentazione firmata e già entro sera riceve il preventivo da E-distribuzione pari a 2407€ IVA compresa (se non ci sono lavori complessi da fare di solito il costo è di circa 70€ per kW di potenza richiesta + una quota fissa di circa 200€, al quale va aggiunta l'IVA), inferiore di circa 200€ rispetto al preventivo dell’altro fornitore di energia elettrica con il quale non era riuscito a fare la nuova attivazione.

Il Cliente accetta il preventivo e gli fisso un appuntamento con E-distribuzione 4 giorni dopo. Il giorno stesso dell’appuntamento con E-distribuzione gli viene attivato il nuovo contatore enel della luce e finalmente riesce ad avere energia elettrica presso il suo capannone industriale.

Contattami per eseguire un check-up energetico gratuito completo del tuo ristorante/hotel.
SCARICA IL CHECK-UP DI BASE

Condividi:

Torna a: Blog

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email.

Ogni mese riceverai una newsletter con:

  • Consigli per gestire al meglio le forniture di energia elettrica e gas della tua azienda;

  • Informazioni sul mondo dell'energia, la sostenibilità e la mobilità elettrica;

  • Eventi interessanti e occasioni in cui ci possiamo incontrare;

  • Promozioni speciali.

I tuoi dati sono al sicuro (qui c'è l'informativa)