Prenota una check-up gratuito completo

email: stefano.frontini@con.repower.com

Sei sicuro che l'IVA e le accise della bolletta della luce e del gas del tuo ristorante/hotel siano applicate in maniera corretta?

Molti imprenditori non sanno di aver diritto ad agevolazioni fiscali, com'è il caso di un mio Cliente che per 20 anni ha pagato 700€/anno in più di accise sulla bolletta del gas.

Ristorante La Colubrina di Milano

Compila i campi sottostanti per una veloce verifica che potrebbe valere centinania se non migliaia di euro/anno!

Oltre a ricevere gratuitamente una mail con il risultato del check-up riceverai una newsletter con:
  • Tanti altri consigli per gestire al meglio le forniture di energia elettrica e gas della tua azienda;

  • Informazioni sul mondo dell'energia, la sostenibilità e la mobilità elettrica;

  • Eventi interessanti e occasioni in cui ci possiamo incontrare;

  • Promozioni speciali.

La mia società svolge la seguente attività:

Il codice ATECO 2007 della mia attività è:

Trovi il codice ATECO 2007 in visura camerale

I tuoi dati sono al sicuro (qui c'è l'informativa)


Condividi:

Normativa di riferimento

L'imposizione fiscale in materia di imposta sul valore aggiunto (IVA) sui consumi di energia elettrica è disciplinata dal D.P.R. 26/10/1972 n. 633 e successive modifiche e integrazioni.

In particolare per individuare l'aliquota IVA da applicare ai consumi di energia elettrica è necessario fare riferimento all'art. 16 del citato D.P.R. 26/10/1972 n. 633 (aliquota ordinaria) e al n. 103 della relativa Tabella A, parte II, ad esso collegata (aliquota ridotta del 10%).

Da citare infine il Decreto Ministeriale del 31/12/1988 recante l'elenco delle attività che hanno diritto all'agevolazione.

Per quanto riguarda le accise agevolate la normativa di riferimento è il DL 26 ottobre 1995 n. 504.